ISTITUTO NAZIONALE per la GUARDIA D'ONORE alle REALI TOMBE DEL PANTHEON

  • altare.png
  • guardie-in-marcia.png
  • facciata-agrippa.png
  • guardie-militari.png
  • tomba-umb-I.png
  • guardia-caduti.png
  • guardie.png
  • tomba-vitt-eman-II.png
  • bersaglieri.png
  • guardie-pantheon.png
  • frecce-tricolore.png

Home

 

L'Istituto Nazionale per la Guardia d'Onore alle Reali Tombe del Pantheon fu fondato nel 1878 da un gruppo di ufficiali reduci dalle campagne risorgimentali:

- fu eretto  Ente morale con R.D. 1 Settembre 1911 n. 1047;

- assunse l'attuale denominazione con R.D. 24 Settembre 1932 n. 1348;

- è sottoposto alla vigilanza amministrativa del ministro della difesa giusta D.P.R 27 Febbraio 1990;

- è iscritto dal 19 Settembre 2011 al n. 821/2011 nel registro delle persone giuridiche private tenuto dalla Prefettura di Roma ai sensi del D.P.R. 10 Febbraio 2000 n. 361;

- fa parte del Consiglio Nazionale Permanente fra le Associazioni d'Arma (ASSOARAMA) dal 11 Maggio 2012.

Dalla sua fondazione è sempre stato presieduto da un militare di alto rango (in ausiliaria, della riserva o in congedo).

 

 

L'Istituto conta attualmente oltre 5.000 soci, in Italia e all'estero.

Il Presidente è assistito da:bandierawind

- 3 consultori

- 3 membri del Consiglio di disciplina

- un numero variabile di ispettori

- un segretario

- delegati regionali

- delegati provinciali

- incaricati di compiti speciali (biblioteca, videoteca, stampa)

 

Consiglio Generale

E' il "Parlamento" dell'Istituto, che si riunisce annualmente e decide sul bilancio e l'attività dell'Istituto.

E' composto dai membri sopracitati, con l'esclusione di coloro che hanno incarichi speciali.

 

Composizione

Secondo lo Statuto in vigore, approvato con decreto n. 1348 del 25 settembre 1932, firmato da S.M. il Re Vittorio Emanuele III, i soci si suddividono in:

- Aspiranti Guardie d'Onore

- Guardie d'Onore (trascorsi sei mesi dall'iscrizione ed aver effettuato almeno due servizi al Pantheon)

- Guardie d'Onore Scelte (1% della forza da scegliere fra coloro che hanno effettuato più servizi)

 

Sono poi previsti i seguenti riconoscimenti al merito:

 

- Medaglia di Benemerenza (con relativo diploma),

istituita da S.M. il Re Vittorio Emanuele III, allora Presidente Onorario dell'Istituto,

con R.D. 14 agosto 1920, da assegnare ai soci che si siano distinti per avere

contribuito all'incremento ed al prestigio dell'Istituto;

 

- Medaglia al Merito di Servizio (con relativo diploma),

istituita da S.M. il Re Umberto II, da assegnare ai soci che abbiano effettuato almeno 6 servizi nell'anno solare

(se residenti fuori del Lazio) ed almeno 18 servizi se residenti nel Lazio.

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 DIRETTIVA 2002/58/CE DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 12 luglio 2002

relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche

(direttiva relativa alla vita privata e alle comunicazioni elettroniche)

 

 

pdf icon